Ecologia e ciclo mestruale

67 / 100 SEO Score

Ecologia e ciclo mestruale

Affrontare il tema dell’ecologia in relazione a quello del ciclo mestruale è, per me, molto complesso.

Ho sempre la sensazione che tutti parlino troppo di una cosa che deve riguardare solo le donne.

Anche durante il dibattito, sacrosanto, sulla riduzione dell’iva per gli assorbenti, si è scatenata la solita dinamica in cui tutti danno consigli alle donne su come spendere meno per la gestione del loro ciclo mestruale.

Non accade la stessa cosa, per esempio, su nessun prodotto d’igiene maschile.

Al tempo stesso, se da un lato non voglio aggiungermi al coro di quanti fanno proseliti a sproposito, dall’altro sono molto sensibile al tema dell’ecologia e ritengo fondamentale che una evoluzione sociale sia fondamentale.

Oggi esistono moltissime alternativa ai prodotti usa e getta, molte di loro quasi sconosciute.

Per chi utilizza gli assorbenti usa e getta il passaggio a quelli lavabili sarà più semplice di quanto non si creda.

Gli assorbenti lavabili hanno, oggi, cartamodelli identici, persino comode ali che li fissano bene agli slip. Noi di NaturalMamma ne vendiamo in 3 misure, ma se le nostre misure non sono quelle più adatte a voi, sul mercato e troverete davvero di qualunque taglia. E’ vero che passare ai lavabili comporta un maggiore investimento economico iniziale (per un ciclo mestruale sono necessari circa 20 assorbenti) ma si tratta di un investimento una tantum, perché gli arrorbenti lavabili durano praticamente per sempre.

Sempre in tema di Ecologia e ciclo mestruale, per chi utilizza abitualmente i tamponi, il prodotto ecologico riutilizzabile più simile è la quasi sconosciuta spugnetta mestruale. La spugnetta è 100% naturale e riutilizzabile, ha le stesse dimensioni di un tampone e ha la stessa tenuta.

La spugnetta va tolta dopo 4 ore e sostituita con una sterilizzata.

E’ una cosa importante e da non tralasciare.

Per questa ragione sono necessarie per un ciclo mestruale 4/5 spugnette, il cui costo è comunque molto abbordabile.

Per ultima metto la coppetta mestruale, nonostante sia mia fedele compagna da ormai 14 (con l’intermezzo di una gravidanza) sono consapevole che non possa piacere a tutte.

A mio avviso ha molti vantaggi.

Il primo, tra gli altri, è quello economico.

Di coppetta ne basta una sola, ed è una spesa molto bassa (la nostra costa solo 5 eur).

Aggiungiamo che, a differenza delle aspettative (anche io mi ero spaventata a vederla prima di indossarla), è molto molto confortevole.

Se posizionata bene, ed è di una capienza giusta, non richiede neanche un cambio durante le 8 ore di lavoro, il che non è male.

Quindi di opportunità e di metodi per evitare gli usa e getta ce ne sono tanti.

Inoltre chi sceglie i metodi ecologici, spesso scopre vantaggi in termini di minori irritazioni, minore incidenza di infezioni ginecologiche.

Perciò dai vantaggi ambientali ne derivano altri ugualmente importanti. Concludo dicendo che una corretta igienizzazione dei prodotti riutilizzabili è fondamentale, non trascuratela


Seguici sui social per essere sempre aggiornato su novità NaturalMamma
Facebook: https://www.facebook.com/NaturalMamma.pannolini.lavabili/
Instagram: www.instagram.com/naturalmamma.it
Twitter: @Naturalmamma197

Lascia un commento